Turismo giovanile indipendente

USE-IT è un progetto dell’Associazione di promozione Sociale “Our Way”, appartenente al network europeo “USE-IT EUROPE”. USE-IT fornisce informazioni, seguendo il principio dell’Act like a Local, ai giovani viaggiatori attraverso la pubblicazione di una mappa cartacea, un sito internet e un’app per smartphone.

Il progetto USE-IT

Siete giovani, avete uno zaino in spalla e viaggiate. E durante il viaggio avete il desiderio di esplorare le città , conoscerne gli stili di vita e le dinamiche culturali, mangiare e dormire a prezzi ragionevoli e incontrare i vostri coetanei.

Il progetto “Use-it”, nato in Danimarca negli anni 70, risponde a questo desiderio. Come? Pubblicando, attraverso associazioni culturali e no profit di diverse città europee affiliate al network USE-IT Europe, mappe dedicate ai giovani viaggiatori. Queste sono pensate e scritte da giovani del posto per aiutare chi viaggia ad assaporare in pieno i luoghi che attraversano.

Le pubblicazioni sono distribuite gratuitamente presso gli uffici turistici , gli ostelli e presso la rete dei couchsurfers. Inoltre all’interno delle stesse non è presente alcuna pubblicità, i fondi per lo sviluppo del progetto vengono richiesti, dalle associazioni editrici, esclusivamente ad Istituzioni pubbliche. Questo garantisce che la scelta dei luoghi non venga influenzata da fattori meramente economici e che il fruitore possa basarsi su pareri onesti e che lo orientino al meglio nell’esplorazione degli spazi urbani.

Il progetto sbarca per la prima volta in Italia nel 2011, nella città di Torino. Nel 2012 la prima “Map for young travellers” per la città di Bologna viene stampata e distribuita all’ufficio turistico e nei punti ricettivi della città rivolti ai backpackers e ai giovani viaggiatori, ed edita dall’Associazione “Our Way”, oggi parte di OZ.

L’idea di fondo è da un lato quella di aiutare chi viaggia a conoscere al meglio tutte le sfumature della città che visita, e dall’altro supportare il sistema città in generale nella sua visibilità europea, e nella sua economia del turismo.

SITO INTERNET

PAGINA FACEBOOK