Introduzione all’Agricoltura Perenne

Cosa vuol dire oggi fare Agricoltura?

Cos’e’ la Permacultura?

Qual’e’ lo stato attuale del nostro rapporto col pianeta terra?

agricoltura-perenne-oz-bologna

 

 

 

 

 

 

 

Le evidenti variazioni climatiche, l’inquinamento dilagante e le continue distruzioni degli ecosistemi richiedono riflessioni ed azioni decise che recuperino il nostro rapporto mutuale e profondo con il pianeta Terra.

 

Nel corso di 10 lezioni scopriremo pratiche, metodi, idee per modellare al meglio comunità umane sostenibili, in grado di creare sistemi ecologici produttivi ed autoregolati.

 

L’osservazione della Natura e la meraviglia della biodiversità ci consentono di orientare le nostre pratiche quotidiane verso una maggiore attenzione e cura dell’ambiente che ci circonda.

 

Al termine del corso realizzeremo un piccolo orto sinergico urbano sperimentandone i limiti e le possibilità.

 

Orario lezioni:

 

Ogni Martedi dalle 20 alle 22

Prima lezione di prova gratuita 23 Gennaio 2018

 

I modulo (10 incontri) 120 euro

 

info: kerseian@gmail.com

 

Il corso viene svolto all’interno della Yurta Maktub

Percorsi di Arte e Cura

Yurta Maktub nasce come progetto culturale “nomade”.

Struttura intima ed accogliente a pianta circolare, scheletro in legno, cappottino in lana cotta e

grande corona centrale che mette in contatto con le stelle..

Fucina in cui linguaggi e pratiche provenienti da luoghi e tempi diversi si incontrano nel comune intento di ricreare una dimensione in cui l’essere umano, concepito come totalità organica, possa tornare a confrontarsi con sé stesso, con gli altri e la Natura che ci circonda.

 

 

Filippo Valtore

 

Dal 2010 al 2014 lavora come fotografo di scena nei principali teatri di Roma e collabora con gli artisti Massimo Petrucci e Uemon Ikeda.

 

Nel 2014 crea Planta Rei progetto di ricerca costante sul rapporto tra Luce e Piante, tra Fotografia e Regno Vegetale, come riflessione sulla possibilità di comunicazione mutualistica tra Essere Umano e Natura.

 

Nel 2015 comincia a viaggiare con l’associazione Wwoof in Sardegna e sulle Alpi Orientali, approfondendo tematiche legate alla Permacultura ed alla cultura di transizione.

 

Nel 2016 partecipa ad un progetto di Orto-terapia in Val di Susa realizzando due orti sinergici.

 

Dopo varie esperienze di agricoltura sostenibile in giro per l’Italia da Giugno 2017 è giardiniere e orticoltore presso la cooperative Kilowatt presso le Serre dei Giardini Margherita.

 

Con il comitato di quartiere “Rigenerazione per una migliore aggregazione” vince il bando comunale per creare un orto sinergico all’interno del parco  “Lunetta Gamberini”.

 

Nella sua ricerca di profondo contatto con la Natura partecipa ad una transumanza dall’Italia alla Francia; collabora alla creazione e cura dell’orto nella Cavallerizza Reale di Torino; vive con gioia l’esperienza di Mondeggi Bene Comune.
Dalla passione per l’arte e la natura nasce “Chloros Plastos Phyllon” viaggio fotografico alla ricerca del fenomeno della fluorescenza delle piante. Ha esposto le sue opere a Roma, Berlino e Colonia.